Black Friday? No grazie: la Generazione Thunberg lancia il Green Friday
1 dicembre 2019
Black Friday? No grazie: la Generazione Thunberg lancia il Green Friday
Nato negli Stati Uniti, tra gli anni Cinquanta e Sessanta, il Black Friday ha preso sempre più piede in Europa, diventando un appuntamento ormai irrinunciabile anche da noi. Un fenomeno in continua crescita che ha conosciuto una sempre maggior popolarità – direttamente proporzionale alle critiche degli scettici – tanto da diventare l’appuntamento di shopping più importante e atteso dell’anno. La conferma, come sempre, arriva dai numeri. IL GIRO D’AFFARI SFIORERA’ DUE MILIARDI – Per il Codacons, il Black Friday genererà quest’anno in Italia, assieme a tutta la settimana di sconti e promozioni speciali legata all’evento, un giro d’affari che sfiorerà i 2 miliardi di euro, con una crescita prevista del +20% sul 2018. La parte del leone la farà ancora una volta l’e-commerce, con 1,4 miliardi di euro di transazioni online, che vedranno coinvolti in totale circa 17 milioni di italiani, con un costante aumento rispetto allo scorso anno. E proprio nel giorno dei grandi sconti del Black Friday, tutta l’Europa è attraversata da manifestazioni contro il consumismo. Bersaglio principale delle agitazioni è Amazon. In contemporanea infatti è andato in scena il quarto sciopero globale per il clima indetto nella giornata di ieri dal movimento Fridays For Future, nato dalla protesta pacifica della sedicenne svedese Greta Thunberg, che ha visto scendere in piazza in Italia migliaia di ragazzi. E ai giovani che sono scesi in piazza si è rivolto il Ministro dell’Ambiente Sergio Costa: ”il loro grido d’allarme non è destinato a cadere nel vuoto. Siamo consapevoli che le loro proteste sono rivolte verso di noi, verso le scelte della politica nazionale e internazionale, ma il malcontento e l’indignazione delle nuove generazioni non possono che essere uno stimolo in più ad agire presto e bene”, ha dichiarato il Ministro. Manifestare a favore della sostenibilità nel venerdì simbolo delle spese folli è senza dubbio una scelta di campo. Un grido di protesta contro gli effetti del consumismo e della sovrapproduzione, due delle cause di maggiore responsabilità dell’attuale situazione ambientale. LA FRANCIA VUOLE ABOLIRE IL BLACK FRIDAY – E proprio sulla scia delle proteste e della rinnovata lotta contro il consumismo sempre più sfrenato, dalla Francia arrivano segnali green: l’ex ministra dell’ambiente Delphine Batho ha proposto di abolire il Black Friday.
[Torna alla Home]
Archivio notizie
Quello appena trascorso è stato il novembre più caldo mai registrato. Secondo quanto certificato dal Copernicus Climate Change Service dell'Ue, la temperatura globale nel mese scorso è stata di 0,64 gradi centigradi superiore alla media, al pari del... [leggi tutto]
 
Dal 5 dicembre 2019 al 25 gennaio 2020, una squadra composta da scienziati francesi del Cnrs, dell’Università Grenoble Alpes e da scienziati italiani del Cnr e dell’Ingv percorrerà 1318 km tra andata e ritorno in mezzo al plateau dell’Antartide, su... [leggi tutto]
 
Mai come in questo periodo si fa un gran parlare di cambiamento climatico e relative conseguenze: una emergenza da affrontare con urgenza e tempestività. Ai giovani che oggi sono scesi in piazza "per rivendicare il diritto di poter vivere in un... [leggi tutto]
 
Il Parlamento europeo ha approvato una risoluzione che dichiara un'emergenza climatica e ambientale in Europa e nel mondo, in vista della COP25, la Conferenza delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici che si terrà dal 2 al 13 dicembre a Madrid.... [leggi tutto]
 
Un nuovo allarme sul clima è stato lanciato dall'ONU: si rischia un aumento della temperatura di 3,2 gradi al 2030, ed un contemporaneo incremento del rischio di eventi climatici distruttivi. A scattare un'istantanea della situazione climatica è il... [leggi tutto]
 
FOS sempre più vicina a Piazza Affari. La innovativa PMI genovese di consulenza e ricerca tecnologica, attiva nella progettazione e nello sviluppo di servizi e prodotti digitali per grandi gruppi industriali anche internazionali e per la Pubblica... [leggi tutto]
News
5 dicembre 2019
Quello appena trascorso è stato il novembre più caldo mai registrato. Secondo quanto certificato dal Copernicus Climate Change Service dell'Ue, la temperatura globale nel mese scorso è stata di 0,64 gradi centigradi superiore... [leggi tutto]
  Osservazioni in tempo reale
cielo sereno
cielo sereno
10°
cielo sereno
cielo sereno
-2°
cielo parzialmente nuvoloso
cielo sereno
cielo sereno
cielo parzialmente nuvoloso
-2°
cielo molto nuvoloso
10°
cielo molto nuvoloso
11°
cielo sereno
11°
cielo prevalentemente sereno
14°
cielo prevalentemente sereno
cielo parzialmente nuvoloso
12°
cielo prevalentemente sereno
13°
cielo sereno
15°
cielo parzialmente nuvoloso
cielo molto nuvoloso
cielo prevalentemente sereno
15°
cielo prevalentemente sereno
cielo parzialmente nuvoloso
11°
cielo sereno
-1°
cielo sereno
cielo coperto
cielo prevalentemente sereno
cielo sereno
Segui XMeteo su Twitter
Segui XMeteo su Twitter
questa pagina: