Gruppo FS, mille ferrovieri impegnai per l'emergenza neve-gelo. Ma situazione quasi normale
6 gennaio 2019
Gruppo FS, mille ferrovieri impegnai per l'emergenza neve-gelo. Ma situazione quasi normale
Il migliorare delle condizioni meteo e la messa in campo da parte del Gruppo FS di oltre 1000 ferrovieri impegnati H24 nel monitoraggio delle infrastrutture e nell'assistenza ai viaggiatori ha permesso la regolare ripresa della circolazione ferroviaria anche sulle linee particolarmente interessate dal maltempo dell'Abruzzo, Molise, Marche, Puglia, Basilicata, Campania e Sicilia, ad eccezione della Venafro-Campobasso e della Palermo-Agrigento. Soltanto alcune linee sono dunque ancora interessate da leggere riduzioni del numero dei collegamenti, a parte appunto le due perduranti interruzioni dei sevizi su rotaia che ancora interessano Molise e Sicilia, peraltro sostituiti momentaneamente da autobus. Il Gruppo FS Italiane continua intanto a monitorare l’infrastruttura ferroviaria per assicurarne l’efficienza e garantirne la piena disponibilità per i servizi delle imprese ferroviarie e, quindi, la mobilità delle persone. Entro il termine della giornata di oggi, 6 gennaio, tutti gli impianti interessati dal maltempo è previsto che tornino a funzionare regolarmente. Trenitalia e RFI invitano comunque i viaggiatori a tenersi informati sulla situazione della circolazione dei treni anche attraverso i diversi canali di informazione del Gruppo, visitando trenitalia.com, rfi.it, ascoltando FSNews Radio, o collegandosi a @fsnews_it, il profilo Twitter di FS Italiane. Per informazioni è in ogni caso sempre attivo il numero verde gratuito 800 89 20 21.
[Torna alla Home]
Archivio notizie
L'acqua scarseggia e addirittura manca in non poche zone. Ed è così SOS per le semine primaverili di granoturco, soia, girasole, barbabietole, riso e pomodoro nei terreni aridi per la mancanza appunto dell'acqua necessaria alle coltivazioni per... [leggi tutto]
 
La mobilitazione per il clima andata in scena in queste ore ha un nome, un cognome e un volto: quello di Greta Thunberg, l'attivista 16enne svedese promotrice delle marce dei giovani per il clima. "Oltre 1,4 milioni, 2.083 piazze in 125 Paesi in... [leggi tutto]
 
Marzo pazzerello, si dice così. E anche quest'anno non ha fatto eccezione. Mai così pazzo il mese di marzo con temperature minime e massime superiori di tre gradi rispetto alla media che hanno fatto esplodere una del tutto insolita contemporanea... [leggi tutto]
 
Oggi, giornata di contestazione mondiale per la lotta ai cambiamenti climatici (15 marzo 2019) guidata dalla 16enne attivista svedese Greta Thunberg, Teleborsa ha incontrato a Roma Gianmaria Sannino, responsabile Laboratorio di Modellistica... [leggi tutto]
 
E' iniziato questa mattina il "Global Climate Strike for Future", la giornata globale in cui i ragazzi di tutto il mondo vengono chiamati dalla 16enne Greta Thunberg, ad aderire allo sciopero lanciato per combattere la crisi climatica che colpisce... [leggi tutto]
 
La grave siccità nelle campagne del nord provocata da precipitazioni invernali dimezzate (-50%) rispetto alla media storica è solo l’ultimo capitolo degli effetti delle anomalie climatiche con il ripetersi di eventi estremi che sono costati... [leggi tutto]
News
24 marzo 2019
L'acqua scarseggia e addirittura manca in non poche zone. Ed è così SOS per le semine primaverili di granoturco, soia, girasole, barbabietole, riso e pomodoro nei terreni aridi per la mancanza appunto dell'acqua necessaria alle... [leggi tutto]
  Osservazioni in tempo reale
Segui XMeteo su Twitter
Segui XMeteo su Twitter
questa pagina: